: Produzione :

Progettazione, costruzione e automazione di macchine ed impianti industriali, avvolgitori automatici per films plastici, pompe dosatrici polimeri, riduttori comando estrusori monovite e bivite.

 HOME | L'AZIENDA | PRODOTTI | DOWNLOAD | NEWS | CONTATTI
flaggb

                                     :: Avvolgitori

 

Avvolgitore

Opzioni:
Scaricatore automatico e piattaforma oleodinamica di raccolta rotoli.
Lo scaricatore è montato direttamente sull’avvolgitore ed è costituito da due bracci motorizzati che trasferiscono il rotolo finito, dall’avvolgitore alla piattaforma situata al termine dell’ impianto.
Analogamente, trasferiscono il mandrino dalla piattaforma all’avvolgitore con bloccaggio ed espansione mandrini in automatico.
Controllo e gestione affidata al PLC dell’avvolgitore.

Estrattore mandrino per avvolgitore.
Caratteristiche costruttive:
L’estrattore mandrino è costituito da un basamento in struttura di acciaio elettrosaldato sul quale sono fissate due robuste guide di scorrimento per la traslazione della testa di estrazione con bloccaggio idraulico del mandrino.
Nella stessa testa è incorporato il dispositivo di espansione pneumatico del mandrino su consenso dell’ operatore.
La traslazione è affidata ad un motore oleodinamico che comanda il dispositivo vite-chiocciola a ricircolazione di sfere.
Controllo e gestione affidata al PLC dell’avvolgitore con selezione del ciclo completamente in automatico con lo scaricatore rotoli.

F1500TA
Per impianti di estrusione e coestrusione foglia plastica spessore da:
0.1 a 2 mm richiedere la documentazione specifica.

 

M1200TA – AVVOLGITORE A TAGLIO AUTOMATICO SINGOLO E DOPPIO AD ALTA VELOCITA’ PER IMPIANTI ESTRUSIONE FILM SOTTILI

Caratteristiche costruttive:
La struttura in acciaio elettrosaldato dell’ avvolgitore è costituita da due robuste spalle collegate rigidamente dal basamento e da opportune traverse.
Le spalle sostengono tutte le parti in movimento della macchina, compreso il sistema di torrettazione a 2 mandrini comandati da motori indipendenti.
La rotazione e il perfetto posizionamento della torretta è garantito da un sistema di ripresa di qualsiasi giuoco d’ ingranamento allo speciale motoriduttore in c.c.

L’espansione ad aria del mandrino è automatica sull’avvolgitore stesso ed è assicurata dal controllo di pressione prima della rotazione.
Il sistema di taglio automatico inferiore è caratterizzato da diversi meccanismi a leva azionati da cilindri pneumatici e da rulli elettrocomandati; consentendo una posizione ottimale del taglio evitando l’ effetto cravatta.
Per la refilatura e il taglio longitudinale sono previsti una serie di doppi coltelli, con 2 lame ciascuno, a comando pneumatico. Il loro posizionamento trasversale è manuale ed è facilitato da un’asta millimetrata; opzionalmente è previsto il sistema di posizionamento motorizzato con gestione da PLC.
Prima e dopo il sistema di taglio longitudinale sono presenti 2 rulli allargatori a curvatura fissa e posizionamento variabile; entrambi elettrocomandati.
Il rullo di appoggio al mandrino in avvolgimento è in acciaio rivestito in speciale gomma; la rotazione è comandata da un motore in c.c. accopiato assialmente in modo diretto, mentre altri 2 motoriduttori in c.c. gestiscono il controllo di pressione del rullo in modo indipendente, consentendo anche il funzionamento con pressione differenziata alle 2 estremità.
Inoltre è previsto anche il funzionamento con gap per particolari tipologie di materiali.

Il controllo delle tensioni del film è basato su elaborazioni di segnali emessi da trasduttori di pressione e di posizionamento del gruppo di rulli (ballerina) in entrata all’avvolgitore e dalle celle di carico posizionate in prossimità del rullo di appoggio al mandrino.
L’avvolgitore è saldamente fissato a pavimento e l’ eventuale oscillazione trasversale del film deve essere affidata ad un dispositivo motorizzato a telaio girevole con posizionatore di centro fisso, situato prima dell’ avvolgitore stesso.

Modulo di controllo:
L’ automazione dell’avvolgitore è affidata a un adeguato PLC con funzioni di controllo e gestione delle velocità, tensioni e posizionamenti nelle specifiche sequenze e sicurezze garantiti dallo speciale software di gestione. Il modulo di controllo è costituito da unità contenente l’apparecchiatura di potenza di gestione dell’ automazione e da un pannello operativo.

Caratteristiche tecniche:
Larghezza tavola a richiesta.
Diametro e mandrini a richiesta.
Velocità massima (con mandrini Ø min. 6”) 540 m/1’
Diametro massimo rotolo 1200 mm
Peso massimo rotolo in funzione del diametro mandrini e n. rotoli in avvolgimento.
Tempo del ciclo di taglio (massimo) 15 sec
N. coltelli doppi di refilatura e taglio longitudinale a richiesta.

 

 

 

 

ALFATECH S.r.l. Via Lecco, 12 - 21049 Tradate (VA) - ITALY - P.I. e C.F. IT01857710121 Reg. Soc. VA16931 - C.C.I.A.A. V 212333 Cap.Soc. 98.800 i.v. 2010. All Rights Reserved.